Creative make up, ombretto arcobaleno: realizziamo un trucco occhi coloratissimo!

Palette alla mano, pennellino e siamo pronti: continuate a leggere per scoprire come ricreare un fantastico trucco occhi con ombretto arcobaleno!

ombretto arcobaleno
fonte: flickr.com

L’ ombretto arcobaleno è stata una delle ultime tendenze fin dall’estate 2016. Anche durante l’inverno, il suo particolare effetto, che può andare su occhi chiari, scuri o verdi, non è ancora calato. Infatti, tramite i colori utilizzati, si possono far risaltare il tono degli occhi, e ricreare anche un particolare trucco per feste o da discoteca. Scopriamo come realizzarlo.

Ombretto arcobaleno cosa occorre?

Prima di procedere all’ombretto arcobaleno ricordatevi di detergere il vostro viso accuratamente. Su un viso pulito, il trucco, dura anche di più. Curate anche bene le sopracciglia per far sì che non stonino. Dopodiché vi occorreranno: una palette di ombretti colorati (possibilmente matte) che abbia il giallo, arancione, fucsia, viola, blu, celeste e verde. Vi servirà anche un buon primer occhi (farà durare di più il trucco), mascara, eyeliner e matita bianca o nera. Questo andrà a vostra discrezione. Quando avrete ottenuto tutto l’occorrente, vediamo come procedere.

Ombretto arcobaleno: base.

Per far risaltare il nostro ombretto arcobaleno, ciò che occorre è una buona base. Difatti, bisognerà eliminare totalmente le borse sotto gli occhi (leggete QUI per scoprire come fare) e utilizzare correttamente il fondotinta e/o il correttore. Effettuate una passate di cipria per fissare il correttore e il fondotinta. Quindi andiamo a concentrarci sugli occhi.

Come stendere il colore sulla palpebra mobile per l’ ombretto arcobaleno.

Dopo aver steso un primer occhi ed esser sicure che si sia asciugato, cominciamo dall’angolo esterno dell’occhio. Prendete un ombretto fucsia e stendetelo verso la palpebra. Andate a ricoprire solo la prima parte dell’occhio, senza arrivare a metà palpebra. Cercate di sfumare bene soprattutto verso il centro ma riempite la prima parte della rima inferiore dell’occhio, compreso l’angolo interno dell’occhio. Quindi passiamo all’arancione e riempiamo tutta la parte centrale della palpebra mobile.
Anche qui sfumate molto bene con il pennellino (QUI la lista dei pennelli da make up) e passate al giallo nella parte finale dell’occhio. Sfumate per bene i colori PICCHIETTANDOLI dove si uniscono. Se avrete effettuato il giusto procedimento, avrete ottenuto uno “smokey eyes” colorato e al contrario (partendo dal fucsia ed arrivando al giallo).

Quali colori utilizzare nella rima inferiore per l’ ombretto arcobaleno?

A questo punto, per un effetto multicolor, procediamo truccando la rima inferiore dell’occhio. Dall’angolo esterno prendiamo un verde (né verdone, né verde scuro) e sfumiamo la prima parte della rima. Cercate di coprire anche le sopracciglia più piccole e passate all’azzurro. Serve un azzurro/celeste per ricreare il nostro colore quindi sceglietene uno che possa vedersi. Sfumatelo con il verde e utilizzate l’ultimo colore, il viola nella parte finale dell’occhio: il viola andrà così sfumato con il rosa/fucsia. Quindi procedete e verificate che ogni colore sia sfumato. Alla fine del procedimento palpebra e rima interna saranno truccate in un unione di colori sfumati per bene.

Come completare l’ ombretto arcobaleno?

Infine, per completare il trucco potete scegliere se utilizzare l’eyeliner nero o glitterato (per un trucco davvero di spicco) oppure sottolineare solo sopracciglia con mascara e matita kajal nera. In molte optano per eyeliner nero (immancabile) e matita bianca nella rima inferiore dell’occhio. Così si andrà a risaltare il trucco della rima inferiore e quello della palpebra ma senza andare a coprirlo. Di certo questa è solo una delle possibilità: una volta completato il trucco arcobaleno, potete utilizzare mascara eyeliner e matita come volete. Potete anche riprendere i colori utilizzati con l’ombretto con una matita dello stesso colore. Il trucco creativo è tutto vostro.

Naturalmente questo è solo il procedimento più semplice. Potete anche trovare su internet altre tipologie e sperimentare: cambiare disposizione dei colori, utilizzare ombretti con glitter e quant’altro.

Articoli correlati:

Scriveteci e mostrateci come avete realizzato il vostro trucco con ombretto arcobaleno!

0Shares