Olio di Enotera: proprietà cosmetiche e gli utilizzi

Utilizzato anche in cosmetica, l’olio di Enotera può essere usato per la cura di acne, rughe e pelle secca

Olio di enotera
Fonte: Pixabay

L’olio di Enotera ha molteplici proprietà cosmetiche ed erboristiche. Utilizzata soprattutto per la medicina popolare, la pianta è originaria dall’America del Nord, sebbene sia diffusa d’ovunque chiamata soprattutto bella di notte o primula notturna.

Il fiore, aprendosi ogni notte, rivela i suoi colori e rilascia semi piccolissimi da cui poi è possibile ricavare l’olio. Le proprietà della pianta sono molteplici e variano da antinfiammatorio, a idratazione. Non solo contiene anche vitamina c e numerosi Sali minerali quali potassio, magnesio e ferro. Andiamo a scoprire come utilizzarlo.

Olio di Enotera: premessa

Prima di utilizzarlo, ricordate che il prodotto è di origine vegetale. Quindi sarebbe buona norma testare il prodotto prima di utilizzarlo.
Testate su polso, dietro l’orecchio e sotto la mascella. Quindi attendete 48 ore. Se notate rossori o reazioni allergiche, non utilizzatelo.

Olio di enotera su pelle secca

Gomiti, ginocchia, talloni, mani. Molte volte sono così soggette alla pelle secca, anche per via delle basse temperature, che risulta difficile controllare e utilizzare costantemente una crema idratante. L’olio di enotera ci viene in aiuto. Il prodotto è ricco di omega-6 che hanno il pregio di trattenere l’umidità della pelle.

Utilizzate il prodotto in piccole dosi, applicate con un batuffolo di cotone, da stendere bene e farlo assimilare. Se utilizzato con costanza sulla zona secca, noterete i primi miglioramenti nel giro di qualche giorno.

Olio di enotera per rughe e viso maturo

Altro utilizzo dell’olio di enotera è per le rughe e il viso maturo. Difficilissime da mandare via, le rughe tendono anche a ricomparire qualche ora dopo aver utilizzato l’ultima crema. Una sofferenza che purtroppo può essere captata anche sul viso maturo.

Per questo, attraverso l’utilizzo dell’olio di enotera, si può migliorare il decorso delle rughe, rendendole meno evidenti. Basta mescolare l’olio assieme alla propria crema abituale (bastano poche gocce) e massaggiare. In alternativa, prima della crema, con un batuffolo di cotone, passate il prodotto sul viso e massaggiate. Noterete come il viso maturo sarà molto più morbido e le rughe sempre meno visibili.

Olio di enotera per la pelle acneica

Punti neri, molteplici brufoli e pelle grassa sono spesso sintomi di una pelle complicata da curare: la pelle acneica. Questa tipologia di pelle è articolata poiché vi è spesso un eccesso di sebo che, in molte volte può trasformarsi in vera e propria acne grave.

Tuttavia, per combattere tale tipo di pelle, è sempre meglio utilizzare prodotti naturali che idratino ma allo stesso tempo cicatrizzino. Tra questi l’olio di enotera. Basta utilizzarla anche come detergente giornaliero per il viso, mattina e sera, per cicatrizzare e equilibrare la pelle.
Noterete come la pelle rimarrà sempre fresca e sarà sempre più pura!

Altri oli vegetali correlati:

Scriveteci e diteci se avete già utilizzato dell’olio di enotera!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

0Shares

Un commento su “Olio di Enotera: proprietà cosmetiche e gli utilizzi”

I commenti sono chiusi.