Nail art, kit di stamping: ecco come utilizzarlo

Dalle fantasie floreali ai cuoricini: continuate a leggere per scoprire come usare il kit di stamping per le nail art!

 L’uso del kit di stamping per nail art può dar davvero vita a grandiose fantasie sulle unghie. Il kit di stamping, chiamato così perché con timbro di gomma, spatolina e disegni su piastra, riesce a “traslare” certe fantasie direttamente sulle unghie. Si può trovare in vendita in molti negozi di profumeria o bellezza anche con piastre (larghe quanto un foglio A4) con particolari disegni e trame. Andiamo dunque a scoprire come utilizzarla.

Kit di stamping: accessori.

Cominciate scegliendo una postazione abbastanza larga su cui “lavorare” come abbiamo spiegato QUI. Dopodiché proseguite prendendo il kit di stamping (spatolina, piastra con disegno scelto e timbrino). Prendete anche solvente, batuffolo di cotone e cotton fioc. Quindi gli strumenti necessari per nail art: smalto peel off, top e base coat e smalti colorati. Se è la prima volta che provate il kit di stamping, scegliete smalti colorati contrastanti, ad esempio rosso e nero; blu e bianco o ancora bianco e nero. Il tutto per riuscire a capire come svolgere nello stamping.

Preparare le basi per il kit di stamping.

Procediamo stendendo il nostro smalto peel off attorno alle unghie. Aspettiamo che si asciughi e cominciamo a stendere un sottilissimo strato di top coat. Dopo essersi asciugato procediamo stendendo il colore base. Sempre sottilissimi strati per agevolare l’asciugatura. Quindi nel caso ci fosse il bisogno, procedete con una seconda passata. Lasciate che si asciughi e prendiamo timbrino e piastra.

Utilizziamo il kit di stamping.

Prendete la piastrina con il disegno che avete scelto. Con qualche goccia del secondo smalto colorato che avete scelto, ricoprite del tutto il disegno senza esagerare. Quindi prendete la spatolina e passatela lateralmente per eliminare il colore in eccesso dalla piastra. In poche parole dovrete fare il modo che la stampa sia “riempita” di smalto. A questo punto prendete il timbrino e premete sul disegno. Verificate che effettivamente il disegno sia stato riportato interamente sul timbrino. Nel caso così non fosse, provate a rifare il procedimento: può darsi che il timbrino non sia ottimale. Proprio per tale ragione è sempre meglio affidarsi a prodotti di marca.

Prima di procedere potete anche provare ad utilizzare il timbrino su un foglio di carta per verificare come e quanto venga riportato del disegno. In questo modo potrete evitare di utilizzare il solvente o di rifare il disegno più volte. Quando avrete capito come sfruttare al meglio il vostro strumento, riportate il disegno finalmente sulle unghie. Se notate che il procedimento non sia andato a buon fine, non è un problema. Molte volte la fantasia non viene mai riportata alla perfezione, perciò ritoccare non è problema. Potete perfezionare il disegno anche con i pennellini da nail art di cui abbiamo parlato QUI. Quindi andiamo all’ultimo step.

Kit di stamping: step finale.

A questo punto potete anche abbellire la vostra nail art aggiungendo glitter, fiocchetti, fiorellini e quant’altro per renderla ANCHE una nail art jewels (come abbiamo visto QUI). Infine passate il top coat sulle unghie: potete scegliere se utilizzare un gel top coat o optare per il top coat matte. Potete anche scegliere di passare un glitter top coat, possibilmente con pochi brillantini. Eliminate lo smalto peel off e la vostra nail art è pronta.

Quando avrete finito non dimenticatevi di ripulire i vostri strumenti prima di riutilizzarli. Questo vale per tutti gli strumenti di nail art. Inoltre, una volta appreso il procedimento, potrete sovrapporre le fantasie, prendere più disegni floreali ed utilizzare più smalti!

Articoli correlati:
Smalto peel off;
Smalto asciugatura rapida
Nail art dots in dots;
Come utilizzare le strisce adesive nelle nail art.
Scriveteci e diteci come utilizzate il vostro kit di stamping!

0Shares