Boxer braids: cosa sono e come realizzarli

le trecce sono una nuova qualità di trecce che sta impazzando su Instagram e tra le beauty blogger. Possono essere realizzate in pochi minuti

Boxer braids
Fonte: Pixabay

Molto sottili e laterali sulla testa, le boxer braids sono realizzate spesso come un’acconciatura utile e dilettevole. Difatti può essere impiegata in palestra e non solo, anche per occasioni eleganti vista la loro particolarità. Realizzarle è molto semplice.

Boxer braids: cosa sono

Le boxer braids sono state lanciate dalla notissima Kim Kardashian poi impiegata anche dal resto delle blogger e influencer. Eppure l’acconciatura era già nota come Double Butch, cioè trecce olandesi. Le trecce, partono dall’alto della capigliatura, concludendosi lungo tutto il capo e chiudendo sulle lunghezze.
Spesso vengono differenziate dalla French Braids e le ciocche vengono intrecciate verso l’alto con un disegno molto più visibile.

Boxer braids: a chi stanno bene

In realtà le boxer braids sono un’acconciatura che non va bene a chiunque. Innanzitutto bisogna avere sempre capelli molto lunghi, almeno fino alle spalle. Al di sopra delle spalle è possibile rifarle solo più piccole e possono creare un look diverso da quello a cui puntiamo. Bisogna anche dire che può essere impiegato da chi ha un capello particolarmente spesso e dal fusto molto robusto. Sui capelli sottile, è sempre meglio cercare nuove acconciature.
Inoltre, è sempre meglio evitarle su chi ha il viso molto allungato e chi ha la fronte molto alta. Da evitare anche per chi ha una forma del viso molto quadrato o tondeggiante. È idoneo invece per chi ha un viso molto rotondo, e chi vuole creare un look più casual e sportivo.

Come realizzare le boxer braids

Innanzitutto serviranno acqua spray con nebulizzatore, due elastici e un pettine. Dividete la chioma in due parti con un pettine e pettinate le due parti in maniera ordinata. Quindi cominciate a creare le trecce dall’alto, prendendo dalla fronte una ciocca di capelli con tre ciocche centrali. Dopo il primo incrocio prendete una ciocca laterale e unitela alla treccia. Continuate così prendendo mano a mano i capelli solo da un lato. Concludete quindi con gli elastici.
Tuttavia, cercate di rendere le asole più evidenti. E, in aggiunta, per chi vuole creare un look più estivo e quindi casual, potete rendere le trecce più strette e uniformi con l’aggiunta di gel. Fissatele con poco gel e avrete concluso. Se invece cercate un modo per rendere i capelli più voluminosi potete utilizzare anche lo shampoo secco, questo donerà un aspetto più gonfio alla vostra chioma, ergo più opaco.

Quando utilizzare le boxer braids

Come abbiamo detto, le boxer braids possono essere impiegate giornalmente e ogni qualvolta si vuole ottenere un look audace. Si possono utilizzare sia durante la palestra, come acconciatura comoda e soprattutto piena di stile. Può essere abbinata anche per il lavoro, completandolo con un look più sobrio. Ma soprattutto può essere impiegato per serate eleganti: arricchite le trecce con anellini per i capelli. Questo vi darà modo d’ottenere un nuovo look più elegante, ma altrettanto particolare.

Se volete trovare nuove ispirazioni, consultate i maggiori social e lasciatevi ispirare dalle acconciature.

0Shares