Treccia alla francese: quello che bisogna sapere

La treccia francese è una delle più semplici e classiche da realizzare. Inoltre, è adattabile in qualsiasi occasione

Treccia alla francese
Fonte: Pixabay

La treccia alla francese è una tipica treccia che ha preso parte in tutto il mondo fin dagli anni 90. la treccia francese viene realizzata in maniera pratica e veloce e ad oggi può essere impiegata sia per matrimoni o eventi eleganti, che nella vita quotidiana.

Treccia: come realizzarla

Partiamo subito spiegandovi come realizzare la treccia. Poiché la treccia viene realizzata partendo dalla parte alta della testa.Cominciate dunque a raccogliere la chioma nella parte alta della testa. Dopodiché, prendendo ciocche da un lato e dall’altro, cominciate a formare una treccia al centro della testa. Per realizzare la treccia dovrete quindi portare la ciocca del centro a destra, e quella al centro a sinistra.
Nel frattempo che realizzate la treccia, raccogliete capelli fino ad arrivare alla nuca. Quindi continuate a realizzare la treccia chiudendola con elastico.

Treccia: quali prodotti utilizzare

Innanzitutto, per realizzare una comoda treccia, l’elastico è d’obbligo. In alternativa potete optare per un comodissimo fermaglio che ferma i capelli. Soprattutto se i vostri capelli hanno il fusto spesso. Dopodiché, soprattutto se avete una chioma scalata, potrebbero servire anche alcuni ferrettini per capelli, anche colorati o con brillantini. Il tutto per poter realizzare un’acconciatura che sia impeccabile. Altro particolare prodotto da non farsi mai mancare sono acqua con mix di olio di cocco o gel di aloe. Fungerà da prodotto per lo styling: nel primo caso si può utilizzare su capelli crespi, per ammorbidirli. Nel secondo per creare morbidezza ma anche uno styling fissante vista la capacità del gel d’aloe.

Treccia francese: a chi sta bene

La treccia alla francese, come abbiamo detto, è un’acconciatura senza tempo che riesce ad adattarsi in qualunque occasione. Naturalmente, la prerogativa per realizzare la treccia è quella di avere capelli molto lunghi. Meglio è se si hanno capelli anche sottili per realizzare una treccia liscia e priva di nodi. Tuttavia, non vuol dire che per le altre chiome sia impossibile. Difatti anche per chi ha i capelli ricci si può realizzare una morbida treccia francese, magari lasciando qualche ciocca qui e là che renderà il tutto più romantico.

Treccia francese: quando utilizzarla

Detto questo, possiamo usufruire dell’acconciatura tutte le volte che vogliamo. E’ ottima per la palestra, proponendovi un’alternativa con treccia alta; oppure per un look romantico lasciandola molto laterale. Per eventi eleganti aggiungendo gioielli per capelli come ad esempio un fermaglio argentato. Per meeting di lavoro o occasioni più austere vi proponiamo di realizzare una treccia molto più definita e senza fronzoli. Potrà donare al vostro look un aspetto più serioso.
Cena con amiche? Utilizzate anche piccoli foulard attorno alla testa come fosse un cerchietto: creerà un look più casual adatto a serate in compagnia.

Bonus treccia alla francese: l’idea

Da realizzare anche per serate in discoteca, la prossima proposta è facile da realizzare anche in 5 minuti. Cominciate a intrecciare la vostra chioma partendo lateralmente. Tuttavia, cominciate con piccole ciocche, rendendole sempre più grandi mentre scendete dall’altro lato della testa. Una volta arrivate alla nuca potete anche scegliere di fare una treccia al contrario. Oppure, con le vostre tre ciocche rimanenti, realizzate solo su di una una treccia a parte. Quindi, cercate con l’aiuto di un ferrettino di unire anche le altre due ciocche all’interno della treccia come se fossero punti di uncinetto. Concludete con qualche ferrettino sparso per la chioma e un elastico con fermaglio!

0Shares

Lascia un commento