Ascelle idratate: come evitare l’annerimento

Per evitare il nero della peluria ascellare, c’è bisogno di mantenere le ascelle idratate. Inoltre vanno effettuate alcune cautele anche durante la depilazione

ascelle idratate
Fonte: Pixabay

La pelle delle ascelle risulta essere molto più delicata del resto del corpo. Proprio per questo c’è bisogno di avere ascelle idratate evitando rossori. In aggiunta è possibile evitare anche l’annerimento tipico delle ascelle che, anche post depilazione, permane. Tuttavia, questo dipende moltissimo anche dalla scelta del deodorante, dalla cura e quindi anche dalle creme utilizzate.

Ascelle idratate: premessa

Prima di cominciare, ricordate di evitare possibili suggerimenti nel caso in cui abbiate problematiche cutanee. In caso di dermatiti, irritazioni o quant’altro, consultate sempre il vostro medico per avere un’opinione ben precisa.

Attenzione all’utilizzo di rasoi o creme depilatorie su tali punti per non peggiorare la situazione.

Ascelle idratate: i deodoranti

Innanzitutto bisogna utilizzare deodoranti appositamente per le ascelle. Ricordatevi che non va bene utilizzare deodoranti con alcol poiché irritano e seccano la pelle, anche se in minima quantità.

Le opzioni migliori prevedono bicarbonato (in grado di eliminare gli odori), essenza di limone (stesso principio) e soprattutto erbe aromatiche per disinfettare. QUI abbiamo parlato di un ottimo deodorante fai-da-te.

Ascelle idratate: la depilazione

C’è chi va sempre di fretta e una depilazione può essere un’operazione di circa 5 minuti, massimo 10. Tuttavia, questo è uno dei primi motivi per cui le ascelle sono irritate. Per cominciare cercate sempre di ammorbidire la zona prima della depilazione. Utilizzate creme idratanti, o bagnoschiuma nel caso, ma lasciate agire per 5 minuti. Dopodiché procedete con la depilazione. Il prurito ascelle sarà solo un ricordo!

Se utilizzate le lamette, ricordate di assicurarvi che la lama sia pulita, per evitare infezioni, ma soprattutto tagliente: utilizzata più volte nello stesso punto non farà altro che portarvi a irritare la pelle. La soluzione migliore, per le ascelle è l’utilizzo di creme depilatorie capaci di eliminare i peli, anche quelli superflui, senza irritare troppo.

Ascelle idratate: maschere anti nero

Infine, oltre a idratare le ascelle giornalmente, esistono dei veri e propri rimedi fai-da-te per eliminare il “nero” sotto le ascelle. Il nero in realtà risulta essere un inspessimento della pelle. Proprio per questo esistono metodi per alleviare la problematica. Tra questi uno scrub effettuato con 3 cucchiai di olio, zucchero e limone (potenzialmente schiarente). Da massaggiare per qualche minuto e lasciare agire, poi risciacquare.

In alternativa esistono metodi più pratici, attraverso l’utilizzo della pietra pomice, per scrubbare in maniera molto più decisa. Utilizzate in questo caso anche della crema idratante prima e dopo. Ultimo rimedio è attraverso l’utilizzo di yogurt e avena. Questi ultimi ingredienti vanno mescolati assieme e lasciati agire direttamente sul nero delle ascelle. Dopo 15 minuti si può risciacquare.

Naturalmente questi suggerimenti sono trattamenti da seguire almeno 2 volte alla settimana.

QUI abbiamo parlato di come eliminare le macchie.
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

2Shares

Un commento su “Ascelle idratate: come evitare l’annerimento”

I commenti sono chiusi.