Come pulire i pennelli trucco: tutti i trucchetti

Come pulire i pennelli trucco in maniera pratica e veloce? Acqua e sapone per cominciare e una spugnetta!

Come pulire i pennelli trucco
Fonte: Pixabay

Come pulire i pennelli trucco è una delle domande che tutte le make up addict si pongono. In effetti, una pulizia molto approfondita dev’essere fatta almeno una volta al mese, per evitare di generare (o il degenerare) di batteri che vadano a causare problematiche cutanee.

Inoltre, pennelli sporchi, non vanno ad agevolare le stesure dei prodotti, che anzi finiscono per stendersi in maniera poco omogenea. Vediamo dunque come pulirli.

Come pulire i pennelli trucco: acqua e sapone

Innanzitutto, la maniera più semplice è quella di adoperare acqua e sapone. Quindi prendendo i pennelli, basterà bagnare i pennelli e utilizzare del sapone neutro al risciacquo. Utilizzate un piattino, un ripiano scanalato per riuscire a detergere con più attenzione il pennello, sfregandolo su di esso. Bisognerà poi sfregare i pennelli fino a quando l’acqua non sarà pulita e tersa.

Questo vorrà dire impiegare più tempo per i pennelli che utilizzate per i prodotti liquidi come il pennello da fondotinta. Dopodiché vanno piegati e lasciati accuratamente ad asciugare.

Come pulire i pennelli trucco: shampoo

Tra le tante, c’è chi utilizza anche lo shampoo neutro o bio o uno normalissimo. Poiché tende a risciacquare molto più accuratamente eliminando anche i batteri. Il metodo è semplice: in una ciotolina ponete acqua calda (bollente) con una noce di shampoo. Mescolate e quindi aggiungete i pennelli. Dovranno rimanere a bagno per circa un’ora per eliminare lo sporco, e poi risciacquati con acqua bollente per eliminare residui.

Lasciateli ad asciugare in piedi pettinandoli e tenendoli chiusi con della carta d’alluminio per una notte. I pennelli saranno nuovamente puliti e pronti per essere utilizzati!

Come pulire i pennelli trucco: e le spugnette?

Ultimamente, tra gli strumenti utilizzati per truccarsi e quant’altro, moltissime sono anche le spugnette. Utilizzate sia per stendere il fondotinta che per la cipria, le spugnette hanno bisogno anche di più attenzione dei pennelli perché, in ambienti favorevoli, tendono immediatamente a sviluppare batteri.

Per lavarli il procedimento dev’essere dunque molto più accurato: sempre in una ciotolina con acqua calda/bollente, utilizzate il sapone neutro e rilavateli strizzandoli accuratamente. Strofinate su una superficie scanalata e quindi strizzateli molto bene una volta che l’acqua sarà diventata pulita e tersa.

Lasciateli ad asciugare. Tuttavia c’è da dire che le spugnette umide, soprattutto con prodotti liquidi, tendono ad avere anche un effetto più naturale sulla pelle.

QUI abbiamo spiegato il discorso a riguardo del fondotinta!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!