Unghie dei piedi: la cura in primavera

Per curare le unghie dei piedi occorrono pratiche cure facili e veloci e tra le tante, oltre all’utilizzo di pediluvi, la cura tramite pedicure 

unghie piedi
Fonte: Pixabay

Per prendersi cura delle unghie piedi in vista della bella stagione occorrerà l’utilizzo di pedicure approfondite e pediluvi. Inoltre, curare la pelle che attornia le unghie dei piedi è importante quasi quanto l’utilizzo di creme idratanti.

Unghie dei piedi: pedicure

In questo caso, servirà effettuare una pedicure ogni due settimane. Dopo aver tolto lo smalto vecchio con dell’acetone privo di solvente, bisognerà ammorbidire le cuticole con dell’olio di ricino e, infine, accorciare le unghie con una lima.

Fatto questo, curate i contorni delle unghie: pellicine e contorni vanno curati per evitare che creino problemi. Quindi il prossimo passaggio riguarderà il pediluvio.

Unghie dei piedi: pediluvio

Il pediluvio è un altro passo importante da compiere per curare le unghie dei piedi. Serviranno acqua molto calda (non troppo), un panno e soprattutto ingredienti naturali. Utilizzate del bicarbonato o dell’olio essenziale da mescolare all’interno della bacinella. Potete anche utilizzare del gel d’aloe.

Lasciate i piedi in ammollo per 20 minuti. Quindi risciacquate e tamponate i vostri piedi. Passando così al prossimo step.

Unghie piedi: crema piedi

A questo punto procedete utilizzando una crema piedi capace di assorbire e ammorbidire la pelle. Questa, tuttavia, va utilizzata almeno una volta al giorno. Al mattino, prima di indossare i calzini, oppure prima di dormire. La crema va scelta inoltre, a base di oli per far sì che l’idratazione sia intensa e a lunga durata.

Questo manterrà un’ottima idratazione dei piedi, e in aggiunta manterrà la pelle idratata. 

Unghie dei piedi: smalti protettivi e limatura

Infine utilizzate sempre uno smalto protettivo. Non serve che sia colorato. Basta che renda la base dell’unghia protetta per quando indossate scarpe e calzini.

Proprio per questo utilizzate sempre uno strato non troppo spesso. Il tutto ricordandovi di mantenere le unghie pulite, per evitare di contrarre l’onicomicosi. Ricordate sempre di mantenere un’unghia quadrata per evitare anche l’unghia incarnita!

QUI abbiamo parlato dell’importanza dello smalto base coat!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

1Shares