Shampoo per capelli secchi al rosmarino

Per realizzare uno Shampoo per capelli secchi, bisognerà utilizzare ingredienti che diano nutrizione e freschezza: basteranno dunque mango e rosmarino

Shampoo per capelli secchi
Fonte: Pixabay

Uno Shampoo per capelli secchi è quello che occorre per capelli spenti, opachi e soggetti a molte tinte chimiche. L’utilizzo di tale shampoo può essere anche realizzato in poco tempo con ingredienti naturali, alternando così lo shampoo tradizionale e di tipo chimico.

Per questa ricetta:
Tempo di realizzazione: 30 minuti
Reperibilità degli ingredienti: facile
Difficoltà: media

Premessa sullo Shampoo per capelli secchi

Prima di procedere ricordatevi di non utilizzare shampoo di questo genere su grosse problematiche epidermiche. Nel caso di dermatite o cuoio capelluto molto sensibile, provate prima i prodotti su una piccola parte di cuoio capelluto.

Ricordate che in caso di allergie latenti, effettuate prima una piccola prova sul polso per scongiurare eventuali allergie latenti. Nel caso notiate rossori e irritazioni, consultate il medico.

Ingredienti per realizzare lo Shampoo capelli secchi

Per realizzare tale shampoo per capelli secchi e crespi occorrerà un contenitore da 100 ml. Dopodiché servirà un mango, 30 ml d’idrolato di rosmarino e 70 gr di shikakai. Serviranno come utensili un cucchiaio in legno, un mini primer e un colino.

Per chiunque voglia può decidere di aggiungere oli essenziali come olio di vaniglia oppure olio di lavanda. Quindi procediamo.

Come realizzare lo Shampoo capelli secchi

Cominciamo spolpando il mango. Fatto questo passatelo sotto un mini primer e cercate di ridurlo in una polpa molto fine e densa. Quindi quando sarà semi liquida mettetela da parte. A questo punto mescolate l’erba di shikakai con l’idrolato di rosmarino, dovrete però setacciare lo shikakai per evitare grumi.

Quando avrete ottenuto un composto molto liscio ma non troppo liquido, allora dovrete versarlo nel contenitore scelto. Quindi aggiungere la polpa di mango subito dopo. Shakerate per creare un composto semi omogeneo.

Aggiungete poi delle gocce dell’olio essenziale, massimo 5, quindi shakerate nuovamente. Il prodotto è pronto per l’utilizzo.

Utilizziamo lo Shampoo capelli secchi

L’impiego sarà fatto come uno shampoo normale. Sui capelli umidi versate una noce di prodotto e frizionate dapprima sul cuoio capelluto quindi risciacquate. Non ci sarà molta schiuma, perché sebbene lo shikakai contenga saponine, non fa molta schiuma. Lo shampoo idratante sarà anche leggero sulla vostra chioma. 

Risciacquate abbondantemente sulle lunghezze e utilizzate risciacquo acido per ultimo. Otterrete capelli lucidi e più sani.

QUI abbiamo parlato di uno shampoo fai da te anti forfora!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

0Shares