Sapone al lampone fai da te: ecco come fare

Realizzare un sapone al lampone fai da te senza soda caustica è questione di qualche ora. La sua naturalezza è capace di rendere la pelle ultra morbida

Sapone al lampone fai da te
Fonte: Pixabay

Con l’utilizzo di diversi saponi chimici è sempre più difficile riuscire a trattare la nostra pelle senza additivi. Tuttavia, è sempre possibile realizzare del sapone al lampone fai-da-te. Grazie alle sue proprietà, la lavanda può essere utilizzata per tutto il corpo: viso, gambe, décoltè ed anche sui capelli.

Per questa ricetta:

Tempo di realizzazione: dai 2 ai 15 giorni
Reperibilità degli ingredienti: Medio facile
Difficoltà: media

Scopriamo come realizzarne!

Sapone al lampone fai da te: premessa

Ovviamente prima di procedere testate i prodotti che andremo ad utilizzare prima di procedere con il procedimento. Soprattutto in caso di regalo homemade, fate attenzione ad eventuali allergie.

In aggiunta, se notate reazioni particolari dopo l’utilizzo del prodotto, consultate il medico.

Sapone al lampone fai da te: cosa occorre

Per realizzare un sapone al lampone fai da te, serviranno un cucchiaio in legno, più alcuni pentolini di diverse dimensioni. Solitamente possono essere utilizzati anche degli stampini in legno o in silicone per dare forma al nostro sapone da foderare con carta da forno. A questo bisogna aggiungere 250 ml di Sapone di Marsiglia, possibilmente non profumato. 250 ml di acqua distillata, 11 ml di olio di cocco naturale, quindi 10 gr di lamponi e olio essenziale a scelta. Preferibilmente va bene quello al lampone.

In aggiunta potete anche aggiungere polveri o spezie colorate per colorare il composto. Quindi procediamo.

Sapone al lampone fai da te: il procedimento

Cominciamo a sciogliere a bagnomaria il sapone di Marsiglia. Mescolate bene con il cucchiaio in legno fino a quando non lo vedrete addensarsi. A quel punto dovrete aggiungere dell’acqua distillata, poco alla volta cercando di diluirlo. Una volta concluso aggiungiamo l’olio di cocco ultra morbido.

Continuate a mescolare e amalgamate il tutto. Lasciandolo a fuoco spento, prendete i lamponi e passateli in un mixer. A questo punto il tutto andrà filtrato attraverso un colino mantenendo solo il succo da miscelare al sapone di Marsiglia. Mescolate ancora e infine aggiungete le gocce d’olio essenziale assieme agli agenti coloranti. Quando avrete ottenuto il colore e il profumo desiderato, e il composto sarà di nuovo più denso, versate il tutto negli stampini.

Bisognerà lasciare a riposo a temperatura ambiente per un massimo di 15 giorni per far sì che si condensi nuovamente.

Come utilizzare il sapone al lampone fai da te

Per utilizzare il prodotto basterà rimuoverlo dalla formina in gomma e utilizzarlo entro e non oltre i due mesi. Basterà utilizzarla su gambe, braccia, decolleté e anche sul viso inumidito. Qui potrete massaggiare fino ad assorbimento e risciacquare abbondantemente.
La pelle sarà molto più morbida e fresca nonché più nutrita!

Articoli correlati:

Scriveteci e diteci se avete realizzato un sapone al lampone fai da te!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

0Shares