Rossetti scuri, tipologia e come utilizzarli: i trucchetti

rossetti scuri
fonte: web

Rossetto scuro sì, o rossetto scuro no? Continuate a leggere se si adattano al vostro tono di pelle o al tipo di labbra.

Il rossetto scuro potrebbe essere un dono dal cielo, ma anche antiestetico. Potrebbe davvero arrivare a svalutare la vostra fisionomia e contribuire a creare una “maschera” per carnevale. Abbiamo già parlato dei lucidalabbra in generale QUI, di quale scegliere QUI e di come stenderli QUI, ora andiamo a capire come evitare disastri con rossetti scuri.

Rossetti scuri: quando usarli.

Per cominciare, bisogna spiegare che i rossetti scuri non dovrebbero essere utilizzati tutti i giorni. A scuola, a lavoro, durante le commissioni: meglio evitare e optare per trucchi nude (QUI). I rossetti scuri vanno usati solo per serate particolari e vanno usati in contrasto con colori brillanti (tipo outfit o trucco occhi) e in caso di occasioni seriose.

Rossetti scuri: a chi stanno bene.

I rossetti scuri, di regola, stanno bene a chiunque sappia come usarli. Tuttavia, su qualcuno, potrebbe stonare un po’ di più. Ad esempio: se il vostro tono di pelle è mediterraneo (olivastro), meglio optare per colori brillanti (come rosso matte o corallo). Se il vostro viso è diafano, idem: certi colori potrebbero andare a spegnere ancora di più il vostro viso, anziché ravvivarlo. Utilizzato per chi vuole definire le labbra, il rossetto scuro va evitato però se avete labbra sottili perché tende ad assottigliarle. Mentre per chi ha labbra polpose tende a ridefinirle al meglio. Il rossetto prugna, bordeaux e anche nero, sta benissimo sulla carnagione rosata, ma come abbiamo detto, in teoria potrebbe essere usato da chiunque.

Rossetti scuri: come stenderli.

A differenza del rossetto normale che tende a dare un aspetto idratato alle labbra e accentua meno i difetti, il rossetto scuro dev’essere steso con molta accuratezza, soprattutto perché potrebbe sottolineare le labbra piccole o sottili o discromie della pelle. Quindi prima idratiamo le labbra: passate dello zucchero di canna misto all’olio d’argan della Chogan e massaggiate. Attendiamo che siano leggermente umide e dopodiché andiamo di burro cacao per eliminare le pellicine o le piccole rughe. Infine prendiamo la nostra matita labbra dello stesso colore e cominciamo stendendo il prodotto partendo dai contorni. Potete utilizzare anche una matita di un colore poco più chiaro per fare l’effetto ton-sur-ton. Dopodiché prendete il rossetto e stendete normalmente. Il passo finale è quello della cipria: prendete un tovagliolino di carta e poggiatelo lievemente sulle labbra; con un pennello da cipria, prendete la cipria e fate una passata. Questo piccolo trucchetto vi porterà ad una lunga durata del rossetto scuro.

E voi? Utilizzate rossetti scuri?

0Shares