Proprietà cosmetiche del Mirto: tutti i benefici e utilizzi

Proveniente dalla Sardegna e Corsica, la pianta del Mirto può essere utilizzata per la cura della pelle secca e delle rughe

Mirto
Fonte: Pixabay

Il Mirto è una pianta molto conosciuta in Sardegna, soprattutto per via del famoso liquore. La pianta aromatica e sempreverde, cresce infatti in Corsica e in Sardegna, oltre che sulle coste della Francia e viene utilizzato ad ampio spettro non solo nel settore culinario ma anche tra le erbe medicinali.

Inoltre, tra i tanti benefici, può essere utilizzato per le particolari problematiche del viso come acne, rughe e irritazioni. Andiamo a scoprirne tutti gli utilizzi.

Premessa sul Mirto

Prima di procedere, vi ricordiamo che sia gli oli o eventuali polveri della pianta provengono quindi direttamente dalla natura e dalle sue radici. Quindi si potrebbe incorrere in problematiche allergiche.

Prima di utilizzare i prodotti per qualunque scopo, testatelo sul polso: se dopo 48 ore non notate reazioni particolari, potete utilizzarlo. In caso di rossori, puntini bianchi o qualsiasi tipo di irritazione, consultate il medico. Dunque procediamo.

Mirto per la pelle con acne

Il mirto, in polvere o con oli essenziali, può essere utilizzato anche per la cura di acne medio-lieve, con pelle piena di brufoli, punti neri o puntini bianchi. In questo caso è quindi utilissimo per le pelli giovanissime (come abbiamo detto QUI) o per chiunque soffri ancora di acne giovanile.

Per utilizzare il prodotto potete scegliere l’olio essenziale di mirto da miscelare con olio di cocco e massaggiare con un batuffolo di cotone sui brufoli o completamente sul volto. Evitate di schiacciarli durante il massaggio per non cercare di infettarli. Dopodiché, lasciate il prodotto ad assorbirsi per qualche ora e risciacquate. Utilizzate questa procedura giornalmente per vedere i vostri brufoli riassorbirsi senza lasciare cicatrici.

Mirto per la pelle matura con rughe

Il mirto (oli e polveri) può essere utilizzato anche per la cura della pelle con rughe. Questo perché in sé il mirto ha molti principi sedativi e lenitivi: non solo calma e rilassa le tensioni del viso, ma tende ad eliminare imperfezioni e rughe.

Potete mescolare 25 gr di cera d’api con 10 ml di olio di mirto e 5 gocce di olio di salvia. Tale crema può essere massaggiata sul viso giorno e notte per avere una pelle più fresca, morbida e soprattutto con meno rughe.

In aggiunta potete anche utilizzare il mirto in polvere per realizzare una maschera fatta di gel d’aloe e acqua di rose. Amalgamate i prodotti assieme e lasciate sul viso per circa 20 minuti. Risciacquate con acqua tiepida. L’effetto sarà di pelle morbida e più tonica.

Mirto per le irritazioni cutanee

Infine, l’olio di Mirto può essere utilizzato anche per quei casi di irritazioni e rossori dovuti al freddo o di pelle ultra sensibile. Stiamo parlando dunque non solo del viso, per couperose ma anche di mani o di allergie. Naturalmente chiedete sempre opinione al medico per irritazioni gravi.

In questo caso l’olio andrà utilizzato completamente da solo e andrà versato non direttamente sull’irritazione ma su un batuffolo di cotone da applicare poi sull’irritazione. Lasciate quindi il prodotto per qualche minuto premuto sull’irritazione e quindi massaggiate. Lasciate che l’olio penetri nell’irritazione e quindi rimuovete il tutto con un panno umido. Se l’irritazione non dovesse riassorbirsi, riprovate dopo qualche ora. Se notate ulteriore rossore, chiedete opinione al vostro medico o in farmacia.

Articoli correlati:

Scriveteci se conoscete altri utilizzi cosmetici del Mirto!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

0Shares

Un commento su “Proprietà cosmetiche del Mirto: tutti i benefici e utilizzi”

I commenti sono chiusi.