Olio essenziale di zenzero: benefici e utilizzi

L’olio essenziale di Zenzero ha dalla sua molteplici benefici. Non solo può essere utilizzata su cellulite ma anche per curare i capelli rovinati

Olio essenziale di zenzero
Fonte: Pixabay

L’olio essenziale di Zenzero è l’essenza proveniente dalla zingiber officinale che è nota per le proprietà antiinfiammatorie naturali.

Non solo, abbiamo trattato dello zenzero in sé per sé anche QUI: le sue proprietà possono essere riprodotte anche sotto forma d’olio e molto più curato. Andiamo a scoprire come utilizzarla.

Premessa sull’olio essenziale di Zenzero

Vi raccomandiamo, come ogni qualvolta trattiamo di un prodotto naturale, che bisogna sempre andarci molto cauti nell’utilizzo di tali prodotti. Se soffrite di particolari problematiche legate alla cute, pelle o cellulite, prima di qualunque utilizzo consultate sempre il medico.

In aggiunta, prima di procedere, testate il prodotto su polso, mascella e sul retro dell’orecchio per scongiurare eventuali allergie. Nel caso dopo 48 ore non riscontriate reazioni allergiche, potrete utilizzare il prodotto.
Quindi procediamo.

Olio essenziale di Zenzero sulla cellulite

Essendo grandemente stimolante a livello linfatico, l’olio di zenzero può essere applicato sulla zona con eccessi di cellulite e drenare gli accumuli di ritenzione idrica.

Per utilizzarlo basta mescolare 10-15 gocce di prodotto (anche meno) in 20 ml di olio di Jojoba. Quindi massaggiate il prodotto ottenuto sulle cosce o glutei fino ad assorbimento. Dopo qualche minuto risciacquate con abbondante acqua fredda. Ripetete il procedimento almeno 2-3 volte a settimana per vedere risultati ottimali.

Olio essenziale di Zenzero per le occhiaie

Il prodotto può essere anche utilizzato per migliorare la microcircolazione sul viso, in questo caso migliorando le occhiaie estremamente scure.

Basterà applicare qualche goccia di olio essenziale assieme a del caffè in polvere da applicare sulle occhiaie. Quindi lasciate riposare per circa 20-30 minuti. Non appena il prodotto si sarà leggermente indurito risciacquate utilizzando un batuffolo di cotone inumidito con acqua fredda da passare sotto le occhiaie.

Il risultato, oltre ad una pelle liscia, saranno occhiaie molto più limpide e viso più fresco.

Olio essenziale di Zenzero per i capelli

Infine vi consigliamo l’utilizzo dello zenzero soprattutto per i capelli deboli che tendono a cadere. Lo zenzero, in sé, aiuta a rafforzare la chioma e a stimolare la crescita del capello, quindi rafforzandolo.

Potete effettuare dei massaggi utilizzando qualche goccia di olio essenziale di Zenzero e da ripetere quasi ogni sera. Procedete massaggiando l’intero scalpo per 4 minuti abbondanti quindi lasciate per due minuti la testa all’ingiù.

In alternativa potete mescolare alcune gocce di olio essenziale direttamente in uno shampoo neutro diluito con acqua. Ricordate soprattutto di dare un’occhiata QUI per tali problematiche.

Articoli correlati:

Scriveteci e diteci se avete mai utilizzato l’olio essenziale di Zenzero!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

0Shares