Olio essenziale di tea tree: come nutrire la pelle del viso

Pori dilatati, cicatrici e brufoli: scopriamo come utilizzare il fantastico olio essenziale di tea tree.

olio essenziale di tea tree

fonte: web

 L’ olio essenziale di tea tree, conosciuto come Tea Tree Oil, viene utilizzato TANTISSIMO per il benessere della pelle del viso. Proprio grazie alle sue capacità nutritive, il nostro prodotto può essere usato per punti neri, brufoli, pori dilatati e anche contorno occhi. Ha anche ottime proprietà cicatrizzanti capaci di curare piccole feritine e lenire pori infetti o acne. Alle volte vien utilizzato anche come profumatore per ambienti: essendo dall’odore forte e piacevole è capace di assorbire i cattivi odori. Andiamo a scoprire come utilizzarlo.

Olio essenziale di tea tree: acne e brufoli.

L’ olio essenziale è utilissimo per problemi di acne giovanile o adulta. Abbiamo parlato del problema brufoli su viso under 18 QUI, ebbene il nostro fantastico prodotto può essere utilizzato anche per lenire certe problematiche. Basta impregnare un batuffolo di cotone con 10 gocce di olio essenziale, e premere il batuffolo sui brufoli da lenire. In pochi minuti il nostro brufolo verrà riassorbito.

Olio essenziale di tea tree: contorno occhi.

Il prodotto è anche assolutamente essenziale per il viso over 30. Come abbiamo spiegato QUI, il prodotto può essere utilizzato per contrastare le prime rughe vicino al contorno occhi. Tuttavia, per ricreare un ulteriore maschera risanatrice, basta mescolare 2 cucchiai di olio d’oliva, con 10 gocce del nostro magnifico olio essenziale e un cucchiaino di gel d’aloe vera. Mescolate e il vostro rimedio contorno occhi è pronto. Spalmatelo giornalmente sulle rughe e diminuiranno nettamente.

Olio essenziale di tea tree: punti neri.

Il tea tree oil può essere utilizzato anche prima di effettuare una maschera contro i punti neri. Impregnate un dischetto di cotone con 10 gocce di prodotto e premete sulle zone da trattare. Estirpate i punti neri dopo aver effettuato i suffumigi (ne abbiamo parlato QUI) ed infine utilizzate ancora quel dischetto di cotone per chiudere i pori dei punti neri. Come abbiamo detto, attraverso le sue qualità cicatrizzanti, i pori si chiuderanno istantaneamente e meno infiammati.

Olio essenziale di tea tree: pori dilatai.

Abbiamo approfondito il discorso “pori dilatati” in QUESTO articolo. Tuttavia, un’altra tecnica per trattare i pori dilatati, prevede l’utilizzo di olio essenziale. Mescolate un cucchiaino di succo d’arancia con 20 gocce di l’olio di tea tree. Utilizzando sempre un dischetto di cotone, premete il prodotto sulla zona con pori dilatati e lasciate che venga assorbito. Ripetete la procedura 2 volte alla settimana per 2 mesi: i vostri pori dilatati saranno solo un ricordo!

Di seguito trovate altri approfondimenti sugli oli essenziali:
Olio essenziale di betulla ;
Oli essenziali più diffusi .
E voi? Utilizzate l’olio essenziale di tea tree?

Potrebbero interessarti anche...

13 Risposte

  1. 19 Aprile 2017

    […] abbiamo parlato QUI. Ma un altro uso del prodotto può essere proprio quello di smalto unghie anti-bite. Utilizzate […]

  2. 7 Giugno 2017

    […] aggiungete 2 cucchiai di bicarbonato e 3 gocce d’olio essenziale di Tea Tree (ne abbiamo parlato QUI). Quindi esponete il viso ai vapori con un asciugamano in testa per 15 minuti. Quando la pelle […]

  3. 19 Giugno 2017

    […] aggiungere altri oli essenziali. Vanno bene anche quello di Lavanda (QUI) o quello di Tea tree (QUI) che sono molto utili per lo scopo. Quindi […]

  4. 6 Agosto 2017

    […] 20 gr di burro di Karité e 20 gocce di tea tree (l’olio essenziale di cui abbiamo parlato QUI). Mescolate i due prodotti insieme ed infine stendete sulle labbra. Quindi procedete con questo […]

  5. 13 Agosto 2017

    […] Quindi serviranno anche dell’olio di mandorle dolci (20 ml) e tre cucchiai di gel d’aloe. Per ottenere un ottimo effetto, utilizzate anche 3 gocce d’olio essenziale di Tea Tree (ne abbiamo parlato QUI). […]

  6. 26 Agosto 2017

    […] di legno. Per chi vuole può anche aggiungere qualche goccia di tea tree oil (ne abbiamo parlato QUI). Lasciate infine il prodotto in freezer per 48 ore e quindi è pronto per essere […]

  7. 18 Settembre 2017

    […] Per questa ricetta ci occorreranno 100 ml di Yogurt Bianco (assicuratevi sia quello bianco, no altro); serviranno poi 10 ml di miele millefiori (basta una bustina da supermercato); un cucchiaio di bicarbonato di sodio e infine servirà anche il succo di mezzo pompelmo. Per ravviare il suo effetto detox potete anche aggiungere qualche goccia d’olio essenziale di menta oppure di tea tree oil (tutti i suoi effetti benefici QUI). […]

  8. 11 Novembre 2017

    […] abbiamo visto anche QUI, il Tea tree oil ha proprietà antisettiche e antibatteriche. Utilizzato ampliamente in cosmetica, […]

  9. 20 Dicembre 2017

    […] del cacao. In questo caso vi consigliamo l’olio essenziale di tea tree (ne abbiamo parlato QUI) oppure quello di mandarino (tutti i benefici […]

  10. 21 Gennaio 2018

    […] utilissima per i visi over 30 che vogliono combattere le prime rughe. Infatti, come abbiamo detto QUI, il tea tree oil è utilizzatissimo soprattutto per il viso come […]

  11. 26 Gennaio 2018

    […] rimedio specifico per i brufoli con rossori è l’olio di tea tree. Come abbiamo detto QUI, non solo tale prodotto è molto lenitivo, ma riesce anche a far riassorbire i gonfiori curandoli […]

  12. 10 Febbraio 2018

    […] anche delle gocce di tea tree oil (ne abbiamo parlato QUI) e mescolate a bagnomaria. Quando il prodotto sarà omogeneo lasciate a raffreddare e quindi […]

  13. 26 Maggio 2018

    […] è l’esempio più naturale di tutti. Come abbiamo detto QUI, l’olio essenziale di tea tree può non solo donare idratazione, ma anche […]