Olio di semi di fico d’India: tutti gli utilizzi

L’olio di semi di fico d’india è un ottimo prodotto da utilizzare soprattutto per la cosmesi. Può giovare sia sulle rughe, che su smagliature o pelle secca

Olio di semi di fico d'India
Fonte: Pixabay

L’olio di semi di fico d’india proviene dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di fico d’india (la Opuntia Ficus Indica). Apprezzato soprattutto per le sue proprietà curative, è fin dall’antichità utilizzato per molteplici scopi.

Tuttavia, soprattutto negli ultimi anni, è sempre più usato a scopo cosmetico su capelli, pelle e cellulite. Difatti la pianta contiene acidi grassi essenziali, vitamina E, antiossidanti che lo portano ad avere capacità rigeneranti e ristrutturanti.

Premessa sull’olio di semi di fico d’India

Ovviamente evitatene l’utilizzo se avete problematiche sul viso gravi come acne o dermatiti, anzi. Prima di procedere al suo utilizzo chiedete sempre consiglio al vostro medico per evitare peggioramenti.

Inoltre, prima di procedere, effettuate un piccolo test allergico sul vostro polso per evitare d’incorrere in reazioni allergiche. In caso di rossori smettete l’utilizzo.

Olio di semi di fico d’India per le rughe

Ottimo per le rughe l’olio di semi di fico d’india distende eventuali zampe di gallina, rughe d’espressioni e quant’altro soprattutto sul viso maturo.

Basta utilizzarlo come prodotto struccante ogni sera prima di andare a letto, oppure aggiungendone qualche goccia di prodotto alla propria crema giornaliera. Utilizzandola sempre giornalmente riuscirete ad ottenere una pelle più distesa e fresca.

Olio di semi di fico d’India per cellulite e gambe con pelle secca

L’olio di semi di fico d’india può essere utilizzato anche per smagliature, cellulite e la pelle arida. Per utilizzarlo basta mescolarlo con dell’infuso di camomilla e stendere giornalmente (almeno due volte al giorno) sulle gambe.

Bisognerà massaggiare il prodotto in maniera molto sentita, cercando quindi di farlo assorbire. Essendo molto versatile, l’olio verrà subito assorbito e noterete subito dei miglioramenti.

Olio di semi di fico d’India per il viso con acne

Infine, se avete problematiche di pelle secca, brufoli e punti neri, potete utilizzare l’olio di semi di fico d’india per idratare prima di uno scrub. Cominciate stendendo con un contagocce il prodotto sul viso. Quindi massaggiate accuratamente per farlo assorbire sul viso e massaggiate accuratamente.

Dopo aver ammorbidito la pelle tamponate con un panno umido di cotone e procedete alla pulizia del viso. La pelle sarà molto più idratata e i brufoli saranno sempre più riassorbiti.

Per brufoli difficili da rimuovere, QUI.
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

0Shares