Olio di caffè verde: come utilizzarlo in cosmetica

L’olio di caffè verde è da sempre utilizzato per le sue capacità cosmetiche su pelle e capelli. Tra i suoi benefici è un trattamento anti età e combatte la ritenzione idrica

Olio di caffè verde
Fonte: Pixabay

L’olio di caffè verde viene estrapolato tramite spremitura a freddo dei chicchi di caffè verde. Anche se in occidente non è molto diffuso, questo caffè verde, privo dei procedimenti di torrefazione, viene particolarmente apprezzato in Brasile per le sue capacità cosmetiche ed i suoi benefici sulla pelle.

Infatti, l’olio di caffè verde, contiene acido clorogenico in grandi quantità, omega 6 e acido linoleico che lo rendono un incredibile rigenerante della pelle. Andiamo a scoprirne tutti gli utilizzi.

Olio di caffè verde: premessa

L’olio di caffè verde è uno dei prodotti altamente utilizzati soprattutto per problematiche di viso maturo, cellulite e capelli. Sebbene i rimedi naturali siano sempre molto meno invasivi, prima di procedere se avete problematiche di un certo tipo sul viso, consultate il medico.

Questo però, non lo esclude da eventuali reazioni allergiche sconosciute. Infatti è bene testare il prodotto sul proprio viso per evitare d’incorrere in ulteriori problematiche. Nel caso notiate reazioni allergiche, consultate il medico.
Quindi procediamo.

Olio di caffè verde su viso maturo

Come abbiamo detto, l’olio di caffè verde può essere utilizzato soprattutto su viso maturo con rughe, e per rendere il viso più giovanile. Per questo viene spesso consigliato per trattamenti anti – età da utilizzare per maschere, creme giornaliere fai-da-te e trattamenti di bellezza.

Utilizzatelo con gel d’aloe o con burro di karité, basterà stendere sul viso e lasciare che venga assorbito. In alternativa potete passarlo sul viso come prodotto unico. Cercate di stenderlo lungo le rughe, tamponando per bene e lasciando asciugare. Noterete miglioramenti dopo poche settimane dal trattamento.

Olio di caffè verde per cellulite e smagliature

Le smagliature possono essere combattute solo attraverso prodotti che stimolino il corpo ad eliminare la ritenzione idrica. E l’olio di caffè fa al caso nostro.

Mescolatelo assieme a dell’olio di ricino, e del caffè in polvere. Stendete sulle zone con buccia d’arancia e ritenzione idrica e massaggiate. Impaccate e cercate di tenere il prodotto sulle cosce per almeno un’oretta. Quindi risciacquate con acqua fredda. Il trattamento porterà ad una pelle più sana rassodata e tonificata.

Olio di caffè verde per capelli

Infine, l’olio di caffè verde può essere utilizzato anche per stimolare la crescita dei capelli attraverso una maschera fortificante. Tuttavia, essendo un derivato del caffè, è sempre meglio non esagerare con il suo consumo.

Difatti, su molte donne, il caffè utilizzato sulla chioma può creare parecchi mal di testa. Quindi è meglio evitare di tenere il prodotto più di 15 minuti. Basterà stenderlo sulle lunghezze e impaccare il tutto. Quindi risciacquate con acqua fredda e molto balsamo. Capelli più lunghi e più forti nel giro di qualche settimana.

Altri oli correlati:

Scriveteci e diteci se conoscete altri utilizzi dell’olio di caffè verde!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

0Shares

2 commenti su “Olio di caffè verde: come utilizzarlo in cosmetica”

I commenti sono chiusi.