Nail art water spotted: ecco come realizzare una nail art con nebulizzatore

Un bicchiere d’acqua, nebulizzatore e… continuate a leggere per scoprire come realizzare la nail art water spotted.

Nail art water spotted

fonte: Flickr

Una particolare fantasia per unghie da poter realizzare è la nail art water spotted. Per realizzarlo non occorre più di una mezz’oretta, la difficoltà è medio-bassa e l’effetto è garantito. Per creare questa nail art serve solo un nebulizzatore. Scopriamo come realizzarla.

Nail art water spotted: occorrente.

Scegliamo un tavolo spazioso dove poter realizzare la nostra nail art water spotted, come abbiamo parlato QUI. Dopodiché prendiamo top and base coat, tre smalti colorati (meglio optare per rosso, blu e arancione), lo smalto peel off e le gocce dry nails. Quindi, oltre a solvente, cotton fioc e batuffolo di cotone prendiamo un nebulizzatore. In ogni negozio per la casa esistono nebulizzatori spray, utilizzati per i viaggi aerei: quelli sono ottimi per il nostro scopo. In alcuni casi vanno bene anche i tester spray (ovviamente svuotati e ripuliti del tutto) che vengono distribuiti in alcuni negozi di profumeria. Infine servirà un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente, uno stuzzicadenti ed un igienizzante per le mani.

Base per la nail art water spotted.

Procediamo passando il nostro smalto peel off attorno alle unghie. Quindi stendiamo un sottilissimo strato di base coat trasparente sulle unghie ed attendiamo che si asciughi. Dopo aver scelto il colore che fungerà da base, stendiamolo sulle unghie. Ricordatevi di non esagerare con lo smalto, ma passate solo un leggerissimo strato di prodotto per agevolare l’asciugatura. Nel caso potete anche ripassare una seconda volta e, quando il tutto si sarà asciugato, passate al prossimo passaggio.

Come utilizzare il nebulizzatore spray per la nail art water spotted?

Dunque prendete il nebulizzatore e versateci dentro una dose d’igienizzante per mani. Prendete il bicchiere e, come nella Water Marble (ne abbiamo parlato QUI), cominciate a versare gocce del secondo smalto (optate per il rosso). L’intento è quello di formare una grossa macchia colorata. Quando avrete deciso l’intensità del colore, spruzzate il nebulizzatore nel bicchiere d’acqua. Si otterrà uno strato con tante “macchie” e buchi trasparenti. Quindi procedete come una normale water marble e mettete le dita in acqua. Eliminate lo smalto in eccesso con uno stuzzicadenti, e ripetete il procedimento con il secondo smalto aspettando che sia asciutto. Potete anche utilizzare metodi per l’asciugatura rapida di cui abbiamo parlato QUI. Infine passate all’ultimo step.

Fissiamo la nail art con spray.

Come ultimo passaggio occorre fissare la nail art. Essendo una fantasia molto particolare e colorita, è meglio cercare di sottolinearla piuttosto che spegnerla. Quindi, in questo caso, occorre utilizzare il top coat in gel. Effettuate un’abbondante passata di prodotto e poi distribuite le gocce dry nails. A questo punto attendete che il tutto sia asciutto ed eliminate lo smalto peel off. E la vostra nail art è finita!

Una volta capito il procedimento potrete aggiungere altri smalti, mettere adesivi, utilizzare solo spray e procedere con top coat matte.

Articoli di nail art correlate:
Nail marmo;
Smalto Effetto distressed;
Effetto dots in dots;
Effetto ombré.
Scriveteci e diteci come avete realizzato la nail art water spotted!

Potrebbero interessarti anche...