Nail art effetto spugnato: come realizzarlo

Con l’entrata della primavera anche le unghie hanno bisogno di fantasie nuove e colorate: noi di Conbellezza vi proponiamo la nail art effetto spugnato!

Nail art effetto spugnato
Fonte: Pixabay

La nail art effetto spugnato è una fantasia per unghie da realizzare davvero in brevissimo tempo. Inolre, una volta capita la tecnica, è possibile gestirsi le colorazioni in tutti i modi che si vuole, anche attraverso più di 2 colori. Per utilizzare, poi, basterà una piccola spugnetta. Scopriamo subito come realizzarla.

Nail art effetto spugnato: tutta l’attrezzatura

Sul vostro “tavolo da lavoro” dovrete disporre di solvente per unghie (possibilmente quello senza acetone per non rovinare le unghie), cotone idrofilo, foglio di carta e smalto peel off da disporre attorno alle unghie per evitare di sporcare le cuticole. Dopodiché, tra gli smalti, ne scegliamo due dai colori che possano legare bene insieme, evitando di scegliere colori troppo opposti, un base coat e un top coat. Quest’ultimo è meglio sceglierlo completamente trasparente, quindi privo di glitter. Nel caso, potete anche utilizzarne uno opaco, ma se siete in procinto di provare l’effetto spugnato per la prima volta meglio seguire i consigli.

Nail art effetto spugnato: cosa si usa?

In ultimo, il nostro accessorio più importante, la spugnetta. Questa può essere sia una spugnetta utilizzata proprio per le nail art, vendibile a pochi euro anche nei negozi di tutto per la casa, così come da spugnette per il viso. Potete anche utilizzare un pezzettino di spugnetta di quelle da cucina. La differenza? La grana. L’ultima è sicuramente troppo grossolana e non tenderà a sfumare bene. Consigliamo quella da fondotinta, più omogenea e quindi capace di sfumare al meglio.

Nail art spugnato: come cominciare

Per iniziare assicuratevi d’aver rimosso per bene lo smalto precedente. Non devono esserci strati ulteriori sulle unghie per evitare un risultato pasticciato. A questo punto, disponete lo smalto peel off sulle cuticole, al di fuori delle unghie. Aspettate che si asciughi e quindi procedete con il base coat. Ricordate sempre di disporre di un sottile strato di smalto sull’unghia. Non serve e non servirà mai abbondare con lo smalto, anzi! Più smalto tenderete a mettere, più lo smalto tenderà ad asciugarsi male formando bollicine e rimanendo poco compatto.

Dopo il sottile strato, attendete che sia asciutto, prendete la spugnetta e quindi disponete sulla stessa spugnetta prima il primo colore e proprio sotto il secondo colore di smalto. Potete picchettare il prodotto su un foglio per dosare il rilascio di colore. Quindi pensate alle vostre unghiette: picchiettate la spugnetta sulle unghie (senza esagerare). Se notate che i due colori si siano fusi troppo insieme, utilizzate il solvente e riprovate. Per concludere quando il prodotto sarà semi asciutto, effettuate una passata di top coat. Servirà che le unghie siano semi asciutte, per amalgamare al meglio i due colori. Ebbene, la nail art è conclusa!

Nail art idee

Molte sono state le blogger e ragazze in video che hanno sfoggiato le loro mille idee di nail art spugnate. Tra le tante è possibile rieditare anche lo spugnato che richiama il bagnasciuga: utilizzate color sabbia e azzurro, da riprendere dettagli delle onde con acrilico bianco e pennellino. Per utilizzare più di 2 colori per l’effetto spugnato, però, servirà avere unghia molto lunghe. Al contrario, utilizzando 3 colori su unghie molto corte, otterrete un effetto mix tra colori disomogenei ottenendo solo una nail art disordinata. Quando utilizzate un colore molto scuro, tendete sempre ad utilizzarlo come primo colore. L’effetto sfumato renderà il colore più caldo ancora più acceso, ma creando una nail art molto più fine.

QUI abbiamo parlato di come ricreare una nail art primaverile!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

1Shares