Maschera viso al carbone vegetale: a cosa serve?

La maschera viso al carbone vegetale è un ottimo modo per realizzare una maschera purificante e soprattutto in grado di illuminare il viso

Maschera viso al carbone vegetale
Fonte: Pixabay

Purificante ma anche illuminante è la maschera viso al carbone vegetale. Tale maschera è altamente versatile e il motivo è facilmente riscontrabile sia negli ingredienti che nei principi attivi. La maschera è poi utilizzata soprattutto sui pori occlusi della pelle e sulle pelli impure.

Premessa sulla maschera al carbone vegetale

Sebbene il carbone vegetale non sia un ingrediente allergene, può essere molto aggressivo soprattutto su pelle sensibile. Quindi prima di procedere all’utilizzo, ricordate di testare il prodotto sul polso o sul dorso della mano per scongiurare rossori o reazioni allergiche. Questo vale per qualsiasi tipo di prodotto ancora da provare.

Nel caso notiate irritazioni smettete con l’utilizzo e consultate il medico.

I molteplici utilizzi della maschera viso al carbone vegetale

Il carbone gode di moltissime proprietà e infiniti benefici. Difatti, l’integratore è non solo usato per stomaco e intestino, ma vede il suo utilizzo in campo cosmetico e per una routine detox. Il carbone è infatti un potente antibatterico e antimicotico adatto per la pulizia della pelle.

Come già detto è molto purificante poiché attira in superficie qualsiasi tipo d’impurità e assorbire i liquidi. Dunque è utilizzato per problematiche come pelle lucida, punti neri o impurità.

Maschera viso al carbone vegetale: come realizzarla

Moltissimi sono i prodotti ad oggi in vendita per maschere viso al carbone vegetale. Spesso sono reperibili anche con Inci naturalissimo e bio. Tuttavia, è possibile realizzare il prodotto anche fai da te che, sebbene meno efficace, è anche molto economico.

Serviranno due cucchiai di gelatina (colla di pesce o gelatina per dolci) e due compresse di carbone vegetale. Quindi mescolate aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua e mescolate. Otterrete un composto nero e gelatinoso che bisognerà stendere sul viso evitando contorno occhi. Quindi, quando si sarà asciugato, rimuovete e noterete come il viso sarà più liscio, puro e con pochissimi punti neri.

Maschera viso al carbone vegetale: la routine

La maschera viso al carbone vegetale andrà trattata con molta delicatezza. Poiché ogni volta che viene effettuata, rimuove dal viso anche il sebo naturale. Questo gli permette di essere sì più puro ma anche più sensibile agli agenti esterni.

Dunque più sensibile a freddo, calore, scrub molto intensi e make up aggressivo. Dunque dovrebbe essere realizzata solo una volta a settimana. Per le pelli più impure anche due, ma con distanze di almeno 3 giorni dalla prima applicazione.

Corredate sempre la maschera carbone vegetale ad una routine di pulizia viso, che, come ben sappiamo non dev’essere effettuata molto spesso.

QUI abbiamo approfondito l’argomento sulla pulizia viso!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

1Shares