Make up tricks per il naso pronunciato: 5 step per assottigliarlo con il trucco

Pennelli, cipria, bronzer e… continuate a leggere per capire come camuffare con il make up il vostro naso pronunciato.

naso pronunciato
fonte: web

 Se avete un naso pronunciato sapete bene che nonostante un trucco occhi curatissimo, l’attenzione andrà comunque al centro del viso. Difatti, sebbene cerchiate di non sottolineare QUEL particolare, sarà sempre visibile e non potrete mai eliminarlo del tutto. Con “naso pronunciato” s’intende anche naso largo e piatto, naso grosso o naso aquilino. Tuttavia un modo per camuffarlo c’è: è il contouring. Noi ne abbiamo già parlato alla volta dell’illuminante, della cipria e del bronzer. Andiamo a scoprire come utilizzarli.

Naso pronunciato: premessa.

Ricordatevi che prima di cominciare a truccarvi (o a effettuare prove di trucco) dovrete armarvi di struccante e fazzolettini. Ricordatevi che anche ai make up artist più esperti capita di sbagliare, quindi non dovrete partire con le aspettative di un trucco tipico delle star di Hollywood. Sperimentate, sempre parsimoniosamente e in una mezz’oretta di calma, per poter imparare tecnica e toni di colore adatti al vostro tono di pelle. In questo caso ci serviranno uno specchio, bronzer, illuminante e fazzolettini. Ricordate di eliminare punti neri e di idratare il naso con creme adatte. La pelle dovrà essere liscia e priva di pellicine o pori dilatati che andrebbero invece a rendere il trucco un modo per sottolineare il difetto piuttosto che nasconderlo. Dunque a questo punto cominciamo.

Naso pronunciato: illuminante.

Utilizziamo prima l’illuminante. Se il nostro scopo è quello di nascondere il naso piatto, dovremo dargli “spessore” distogliendo l’attenzione dalla parte piatta, quindi stendiamo illuminante sulla parte più alta del naso fino a metà. Mentre, se il vostro naso è tendenzialmente grosso, cercate di fare solo una linea che va dal centro delle sopracciglia fino alla punta del naso. Per il naso aquilino invece, sottolineate solo il centro e la punta evitando la parte più alta. Sfumate con i pennelli adatti (ne abbiamo parlato QUI) per fare in modo che sembri del tutto naturale. Quindi sfumate finché potete. A questo punto passiamo al bronzer.

Naso pronunciato: bronzer.

Il bronzer, o terra come ancora viene chiamata, può essere utilizzata per fare contrasto, creare giochi di luci ed ombre così da poter dare un effetto diverso allo sguardo. Per il naso piatto cercate di stendere il prodotto sui lati del naso (dalle sopracciglia fino ad arrivare alla parte centrale e inferiore del naso) arrivando a sovrastare l’illuminante. Per il naso grosso passate il prodotto dalle sopracciglia fin alle narici e sfumatelo per bene con l’illuminante. Infine, per il naso aquilino, sfumate il bronzer solo sui lati del naso, dalle sopracciglia, fino a metà. Dovrete rendere l’illusione che il vostro naso abbia una profondità, nascondendone la lunghezza. Sfumate tantissimo! Il bronzer non si dovrà assolutamente notare e dovrete cercare di rendere il tutto molto naturale (optate anche per prodotti matte).

Naso pronunciato: step finale.

Dopo aver sfumato come si deve il prodotto, se siete soddisfatte effettuate una passata di cipria ed il gioco è fatto. Se non siete soddisfatte, utilizzate lo struccante per le zone da correggere. Ricordate di struccare tutto il colore e non solo la parte da correggere. Perché quando andrete a rimettere il prodotto andrete a creare un nuovo strato di colore più scuro (e la differenza si noterà ad occhio nudo). Come illuminante per il naso utilizzate sempre prodotti senza glitter, perché andrebbero a sottolineare e a creare un effetto “finto”. L’illuminante glitter può essere usato solo per zigomi.

Qui altri articoli sul contouring:

– Bronzer, cos’è e come utilizzarlo ; 
– Cipria, modi per utilizzarlo ;
– Illuminante viso, come utilizzarlo ;
– Matita color burro .

Scriveteci per avere altre informazioni sul come truccare un naso pronunciato.

0Shares