Make up tricks, Fondotinta: la guida sul come applicarlo nel modo giusto

Fondotinta

fonte: web

Con pazienza e cercando di non esagerare: ecco le basi per applicare bene il Fondotinta. Continuate a leggere per scoprire gli altri semplici trucchetti.

Il Fondotinta è la base del proprio make up. Come abbiamo già visto in QUESTO articolo, il Fondotinta è proprio quello che serve per dare un “tono” al viso. Oltre che ad uniformare, infatti, il nostro prodotto serve a dar (la “prima”) luce all’incarnato e ad usare meno prodotti subito dopo. Abbiamo già visto come scegliere il colore gusto, ora vediamo come applicarlo.

Fondotinta: prima di stenderlo.

Prima di stendere il prodotto bisogna cercare di mantenere il viso pulito e pronto per rendere più facile la stesura. Quindi cercate di avere un viso morbido e idratato e non secco. Nel qual caso il vostro viso fosse molto secco, utilizzate un Fondotinta liquido. In caso di pelle grassa, prediligete quello minerale. L’importante che vi siate deterse il viso con acqua micellare “Chogan” ottima per deterge la pelle anche giornalmente o con il tonico all’acqua di rose di cui abbiamo parlato QUI. Dopodiché in molte procedono stendendo un primer, un gel chiaro che liscia la pelle, in molte invece optano per un pre base cda correttore. Ma l’importante è che non ci siano rimasugli di altri prodotti. Quindi passiamo al secondo step.

Fondotinta: gli strumenti per applicarlo.

Per stendere al meglio il fondotinta si possono utilizzare tre alternative. La prima è il pennello (di cui abbiamo parlato più approfonditamente QUI); con il pennello si può realizzare una base molto più precisa e definita. Il pennello serve a correggere, infatti, le gravi discromie della pelle come lentiggini o brufoli o macchie. La spugnetta serve per creare un effetto più naturale sulla pelle. Difatti, prima dell’utilizzo, dev’essere umidificata con un po’ d’acqua e poi utilizzata prendendo un po’ di prodotto da “stendere” sulla pelle. Basta poi picchiettare la spugnetta sul viso e lasciare asciugare per ottenere un effetto più “nature”. L’ultimo “strumento” sono le dita: il prodotto lavorato con le dita risulta anche avere un’altra consistenza e potrebbe riuscire a sfumare il Fondotinta al meglio.

Fondotinta: stendere il prodotto.

A prescindere dalla tipologia di prodotto (minerale o liquido) bisogna cominciare ad applicarlo partendo dal centro del viso. Quindi dal naso. Poggiatene un po’ sulle guance, sul naso, sul mento e sulla fronte. Dopodiché, con lo strumento che avete scelto, cominciate a sfumarlo dall’interno all’esterno in un moto rotatorio. Quindi dal naso alle guance, alla fronte e al mento. Dalle guance scorrete lungo le orecchie e verso la mascella. Dalla fronte arrivate verso le tempie e stendete anche lungo il mento fin sotto il collo. Difatti il fondotinta va applicato anche fino a metà del collo. La sfumatura è perfetta quando non si notano linee di differenza su tutta la pelle. Bisogna fare attenzione a ricoprire anche l’attaccatura dei capelli per non rendere la differenza ma senza aggiungere altro prodotto. Evitate gli strati troppo spessi di prodotto per non creare l’effetto finto.

Fondotinta: ritoccare le zone più difficili.

Ricoprire brufoli e macchie della pelle non dovrebbe essere difficile se il vostro prodotto ha un elevata coprenza. Tuttavia se notate delle differenze, utilizzate il correttore (di cui abbiamo parlato QUI) e mescolate un po’ di Fondotinta e correttore. Prendete il prodotto creato e stendetelo sulla zona da coprire. L’ultimo step è una leggera passata di cipria.

Se notate che il vostro fondotinta risulta “finto”, poco male: con una spugnetta da Fondotinta inumidita cercate di sfumare i contorni del vostro viso: attaccatura capelli e mascella avvicinandovi sempre verso il centro e continuando a sfumare.

E voi? Come stendete il vostro Fondotinta?

Potrebbero interessarti anche...