Gel rinfrescante doposole: ricetta fai da te

Per realizzare un gel rinfrescante doposole occorre utilizzare spesso prodotti ad alta idratazione, per permettere alla pelle di non subire il fastidio processo di secchezza post esposizione

gel rinfrescante doposole
Fonte: Pixabay

Con l’esposizione al sole, e conseguente abbronzatura, la pelle segue quello che riguarda il processo di secchezza che la porta a desquamarsi o a rendersi molto secca. Il gel rinfrescante doposole, serve proprio a questo: dopo una doccia e quindi il suo assorbimento, la pelle secca diventerà più fresca rimanendo abbronzata.

Per questa ricetta fai da te con ingredienti naturali:
Tempo di realizzazione: 15 minuti
Reperibilità degli ingredienti: Facile
Difficoltà: Facile

Andiamo a scoprire come realizzarla.

Premessa per il gel rinfrescante doposole

La prossima ricetta sarà basata su prodotti naturali e ingredienti reperibili in natura. Quindi in caso in cui siate allergici ad alcuni prodotti, optate per alternative. In aggiunta, testate prima ogni singolo ingrediente per scongiurare eventuali allergie latenti.

Nel caso in cui notiate reazioni allergiche dopo l’utilizzo, consultate il medico.

Ingredienti per il gel rinfrescante doposole

Per realizzare questo semplicissimo gel rinfrescante servirà innanzitutto del gel d’aloe, conservato in frigo. Questo pratico e sempre versatile ingrediente è utile e benefico per scottature o rossori. Come alternativa potete anche utilizzare l’acqua di rose gellificata con amido di mais. Ne serviranno 60 gr. Dopodiché è bene scegliere dell’olio di cocco, ultra idratante e lenitivo, almeno 40 ml. Come ingrediente alternativo potete anche utilizzare l’olio di macadamia e quindi gli oli essenziali.

Utilizzate l’olio essenziale di menta (almeno 10 gocce) e l’olio essenziale di lavanda per rendere la pelle più fresca. Nel caso andrebbe bene anche l’olio essenziale di limone o arancia. Dopo esservi procurati un nebulizzatore e un imbuto, scopriamo come realizzare il prodotto.

Come realizzare il gel rinfrescante doposole

A questo punto prendete il gel d’aloe fresco e versatelo all’interno del nebulizzatore. Quindi aggiungete lentamente l’olio di cocco, possibilmente conservato in frigo, mescolando i due prodotti insieme affinché si amalgamino.

Infine, aggiungete le gocce di oli essenziali che avete scelto. Per un effetto rinfrescante, aggiungete più di qualche goccia. Il prodotto andrà poi conservato in frigo prima dell’utilizzo.

Gel rinfrescante dopo sole: come utilizzarlo

L’utilizzo è sempre piuttosto semplice. Dopo l’esposizione, effettuate una doccia per lavare la pelle da salsedine, cloro o sudore. Quindi dopo aver deterso la zona, su pelle umida, spalmate il gel rinfrescante doposole. In questo modo la pelle, già rinfrescata, accoglierà ancora di più l’idratazione e ne assorbirà ogni ingrediente.

Il prodotto può essere utilizzato per il prurito post abbronzatura, come rinfrescante piedi o rinfrescante gambe. 

QUI abbiamo parlato di come prendersi cura dell’abbronzatura!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

2Shares

Un commento su “Gel rinfrescante doposole: ricetta fai da te”

I commenti sono chiusi.