Come sconfiggere l’ansia

L’ansia è un’emozione che si può provare in varie situazioni sia di minaccia reale sia figurata. La minaccia reale è data nel momento in cui si viene aggrediti da qualcosa o da qualcuno oppure ci si trova dinanzi a un pericolo imminente. In questo caso, l’ansia prende il sopravvento per aiutarci a contrastare un pericolo improvviso.

Ma quando l’ansia è figurata, questa dipende da un momento di pericolo irreale, da un’esperienza negativa, da un calo dell’autostima, come risposta ad una minaccia irreale e spesso non definita.

Infine, c’è l’ansia patologica. In questo caso, l’ansia patologica è disfunzionale perché è intensa e persistenza. Questo interferisce con la prestazione e può essere associata ad eventi che non hanno motivo di causare ansia e che non sono realmente un pericolo per sé stessi.

Quali sono i principali sintomi dell’ansia

Lo psicologo Roma Luca Saita ci spiega, rima di vedere come sconfiggere l’ansia, andiamo a spiegare quali sono i sintomi che fanno insorgere questa problematica. I principali sintomi dell’ansia sono:

  • Sintomi psicologici: una forte apprensione che non avviene per un evento reale, ma che è determinato dal nervosismo, dalla difficoltà di concentrazione, da un’alterazione della memoria, dalla preoccupazione, dall’insicurezza e dal timore.
  • Tensione motoria: l’ansia può portare a tremori, agitazione, facilità a sussultare, cefalea, irrequietezza.
  • Sintomi fisici dell’ansia: questi portano a palpitazioni, spasmi, vertigini, bisogno impellente di andare al bagno, diarrea, iperattivazione neurovegetativa, palpitazioni eccessive, tachicardia, iper-sudorazione.

Come sconfiggere l’ansia: la terapia metacognitiva e cognitiva standard

La terapia metacognitiva si focalizza su diversi fattori che contribuiscono allo sviluppo del disturbo di ansia. Questa terapia permette l’uso di questa tecnica per riuscire a contrastare alcuni aspetti negativi dei propri pensieri e di conseguenza si riescono a controllare. Con la terapia metacognitiva si utilizza il rimuginio per riuscire ad eliminare lo stress e l’ansia suscitata da un problema specifico.

La terapia cognitiva standard si focalizza sull’intolleranza e sull’incertezza e mira a sconfiggere l’ansia aumentando la capacità di tollerare, di accettare l’inevitabile incertezza della propria quotidianità. Le tecniche e le strategie prevedono dei training di consapevolezza degli stati ansiosi, le esposizioni immaginative e le ristrutturazioni cognitive, e gli esercizi di problem soving sono in grado di aiutare chi soffre spesso di ansia.

Queste due tecniche devono essere adoperate da professionisti della psicoterapia per dare un valido aiuto a chi soffre di ansia.

Come sconfiggere l’ansia con rimedi naturali

Esistono anche dei rimedi naturali che possono essere utilizzati per sconfiggere l’ansia. Tra i principali troviamo:

  • L’Oligoterapia: questa terapia si basa sulla somministrazione di minerali come il cobalto e il manganese. Assunti una volta al giorno per almeno tre settimane, e ridotti successivamente ridotti tra le due e le tre assunzioni a settimana questi sono un valido aiuto contro l’ansia. I minerali come il manganese e il cobalto spesso vengono supportati anche dal magnesio.
  • Fitoterapia: l’assunzione di piante permette d’incrementare i livelli di relax e al contempo permette di diminuire quelli dati dallo stress. La fitoterapia prevede l’uso di prodotti come il biancospino, la melissa, la passiflora e la valeriana.
  • Aromaterapia: alcuni odori sono in grado di migliorare e combattere lo stato di stress. Gli oli essenziali volatili e neurosedativi come la lavanda, la camomilla, l’arancio amaro e la melissa sono in grado di combattere efficacemente uno stato d’ansia eccessivo.

Potrebbero interessarti anche...