Come rinforzare le unghie fragili: ecco 3 metodi naturali

Olio di ricino, sale e olio d’oliva. Sono alcuni dei componenti da scegliere per capire come rinforzare le unghie fragili con pochi metodi naturali

Come rinforzare le unghie fragili
Fonte: Pixabay

Le nostre mani sono il nostro bigliettino da visita. Proprio per questo bisogna ben capire come rinforzare le unghie fragili per evitare d’incorrere in brutte figuracce e unghie non curate.

Solitamente la causa può essere ritrovata in uno stress da prodotti aggressivi o chimici, che le portano ad essere rovinate deboli e spezzarsi. Scopriamo come migliorarle partendo da zero.

Premessa sul come rinforzare le unghie fragili

innanzitutto servirà eliminare lo smalto presente con solventi naturali e privi di acetone. Ad esempio esistono anche prodotti che hanno in loro anche dell’olio di cocco per non stressare molto le unghie. Dopodiché ricordate di effettuare una manicure almeno bisettimanale, e di tagliare le unghie solo con l’uso di una lima. Via tagliaunghie troppo violenti, meglio limare attentamente da un lato e dall’altro delle cuticole.

Quindi ricordatevi che impacchi, creme quotidiane possono contribuire a donare delle unghie curate e sane.

Come rinforzare le unghie fragili con l’olio d’oliva

Potentissimo idratante naturale l’olio evo può essere molto utilizzato per curare le unghie rovinate, sbeccate e sfaldate. Quindi cercate di stabilire una routine quotidiana per mettere a bagno le vostre unghiette e fare in modo d’ammorbidire le cuticole.

Mentre avete le mani nell’olio, strofinate il prodotto sulle unghie per idratare ancora più profondamente. Scoprirete che non potrete più fare a meno.

Come rinforzare le unghie fragili: rimineralizzare le unghie

Unghie fragili e con scanalature possono essere anche una conseguenza di una scarsa mineralizzazione delle unghie. Infatti, anche i sali minerali sono importantissimi ai fini di avere unghie sane. Il procedimento migliore per unghie splendenti, sane e prive di scanalature, possono essere curati con bagni settimanali di sale e limone.

Prendete una manciata di sale, da diluire in 10 ml di acqua. Una volta sciolto, aggiungete il limone. Quindi lasciate le dita a mollo per 20 minuti. Ripetete settimanalmente per avere unghie sane e prive di giallo.

Come rinforzare le unghie fragili con creme mani

Infine ricordate sempre di utilizzare creme mani che vadano ad aiutare idratazione e nutrizione. Grandi benefici può apportare il burro di karité, immancabile alleato dell’idratazione e nutrizione, come anche il gel d’aloe. L’olio di cocco è molto nutriente e porta un’idratazione molto profumata.

In alternativa in commercio esistono moltissime creme che sono state ricreate appositamente per unghie e mani. Pronte per essere utilizzate in qualunque momento: a lavoro, post doccia, prima di dormire.

QUI abbiamo parlato della crema mani anti odori!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

1Shares