Acqua di riso: tutti gli utilizzi cosmetici

L’acqua di riso può essere utilizzata sia per il benessere dei capelli, per una chioma più lucida, che per una pelle più sana e tonica

acqua di riso
Fonte: Pixabay

L’acqua del riso è il risultato della cottura del riso: riso integrale, riso bianco e riso nero. Quest’ultimo, già in Oriente, veniva utilizzato per pettinare i capelli delle giovani geishe ma anche come cura per il viso. L’acqua di riso, infatti, ha in sé molteplici proprietà benefiche, e sostanze nutritive.

Non solo ha vitamine del gruppo B, ma anche acido folico Sali minerali (ferro, potassio e magnesio) ma anche il tocoferolo, la vitamina E responsabile dell’elasticità della pelle. Essendo anche antiossidante è ottima per contrastare i radicali liberi.

Premessa sull’acqua di riso

Ricordatevi sempre di non utilizzare il prodotto se avete allergie a tale tipologia di cereale. Se alimentarmente parlando ne siete intolleranti, testate il prodotto sul polso. Nel caso in cui notiate rossori o fastidi, consultate il medico.

Acqua di riso utilizzata per i capelli

Il prodotto della cottura del riso può essere utilizzato per l’impiego su capelli crespi, secchi e rovinati. L’utilizzo dell’acqua del riso, non solo renderà i capelli più lisci, ma anche più ordinati e sani. Per utilizzarlo basta cuocere 100 gr di riso, scolarlo e quindi lasciare a raffreddare l’acqua di cottura.

Fatto questo, spennellate il prodotto sui capelli oppure aggiungete altri ingredienti come gam o erbe ayurvediche. Quindi avvolgete la chioma con la pellicola trasparente e lasciate per circa 20 minuti. Poi risciacquate con shampoo bio. Utilizzate una volta a settimana per capelli più lisci e sani.

Acqua di riso per la cura del viso

L’acqua di riso è anche la soluzione ad una pelle crespa, secca e bisognosa d’idratazione. Soprattutto se avete problematiche di viso ruvido, l’acqua di riso può essere utilizzata in molteplici modi. Potete utilizzarlo come maschera idratante post pulizia viso.

In alternativa, va utilizzata come struccante o latte detergente struccante. In quest’ultimo caso potete aggiungere un bicchierino di latte di cocco e mescolare. Il prodotto, nel caso, va conservato in frigo, per evitare che perda le sue proprietà benefiche. Per un viso più fresco, utilizzatelo ogni giorno.

Acqua di riso come crema pre-manicure

Infine, l’acqua di riso, può esser utilizzata come alternativa alla crema pre manicure, per ammorbidire le mani. Essendo di per sé quasi gelatinosa, può essere stesa sulle mani e massaggiate.

Lasciata agire per qualche minuto, ammorbidirà cuticole, mani ruvide e pellicine da tagliare per la manicure. Risciacquate utilizzando idrolato di camomilla.

QUI abbiamo parlato della crema mani anti-odori!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

0Shares