Acqua di cocco: come utilizzarlo per viso maturo o giovane

Viso maturo e non solo: continuate a leggere per scoprire come utilizzare al meglio l’acqua di cocco!

Acqua di cocco
Fonte: Pixabay

Composto da tutte le proteine del frutto tropicale, l’acqua di cocco può essere utilizzato in molteplici casi di cosmesi. Questo perché l’acqua di cocco non solo contiene proprietà anti-ossidanti, ma anche parecchie proteine nutritive come vitamina C, E ed A. Senza dimenticare che il frutto, come d’altronde anche l’olio di cocco (ne abbiamo parlato QUI), è grandemente idratante ed illuminante. Andiamo a scoprire come utilizzarlo!

Acqua di cocco: premessa.

Prima di procedere, ricordate che l’acqua non dovrebbe avere problematiche d’allergeni. Tuttavia, è sempre meglio testare il prodotto prima di procedere. Soprattutto se avete acquistato il prodotto. Se notate reazioni particolari dopo l’uso, smettete d’utilizzarlo e consultate il medico. Quindi procediamo.

Acqua di cocco come struccante viso maturo.

Un utilizzo particolare dell’acqua di cocco è come struccante per il viso maturo di cui abbiamo parlato QUI. Il suo utilizzo può essere anche effettuato completamente da solo. Imbevete un batuffolo di cotone e pigiate sul trucco. Dopo aver rimosso il trucco, risciacquate il viso con la stessa acqua di cocco.

Procedete con tale pratica anche 2-3 volte al giorno. Noterete il viso più illuminato, più tonico e visibilmente idratato.

Acqua di cocco come tonico per viso giovane.

L’acqua di cocco, essendo grandemente idratante e purificante, può essere utilizzato anche come tonico per il viso giovane. Ne abbiamo parlato QUI: il viso giovane non va sovrastato con mille prodotti commerciali; ma pochi prodotti tutti naturali. E l’acqua di cocco può essere comoda per lo scopo.

Procedete massaggiando il viso ed inumidendolo. Quindi imbevete un batuffolo di cotone e picchiettatelo sul viso. Con l’aiuto delle mani, massaggiate il prodotto. Effettuate il procedimento 1-2 volte al giorno: il viso sarà fresco e senza dubbio più nutrito.

Acqua di cocco per i capelli.

L’acqua di cocco, infine, può essere utilizzato anche come balsamo per i capelli senza risciacquo. Proprio come l’olio di cocco, districa i capelli, li rende più lucidi e sani. Si può infatti, utilizzarlo come balsamo per capelli secchi.

Dopo aver utilizzato uno shampoo bio procedete utilizzando un bicchiere di acqua di cocco da districare sui capelli. Massaggiate per 5-10 minuti e quindi risciacquate. Utilizzate il prodotto ad ogni lavaggio per capelli puliti e sani.

Articoli correlati:
Olio d’argan;
Sapone di Aleppo;
Oleolito: cosa sono e come utilizzarli;
Come utilizzare l’olio d’avocado.

E voi? Conoscete altri utilizzi dell’acqua di cocco?

0Shares