Olio di senape per capelli: 3 modi per utilizzarlo

Olio di senape per capelli può essere utilizzato in 3 modalità: dalle maschere fino a stimolare la crescita dei capelli, ma stando attente ad alcuni dettagli

Olio di senape per capelli
Fonte: Pixabay

L’olio di senape per capelli è l’ultima novità di tutte le bio capellone. In effetti, per chiunque sia interessato al trattamento della propria chioma in maniera bio, l’olio di senape non deve mancare alla propria routine.

L’olio di senape proprietà, estratto dai semi di senape o sesamo, serve soprattutto per stimolare la circolazione sanguigna, stimola la crescita, previene la comparsa di capelli bianchi, riduce la caduta dei capelli, previene la forfora e nutre i capelli secchi e danneggiati. Spesso è utilizzato anche per il corpo, ma il suo utilizzo per i capelli sta avendo un’ampia diffusione per i capelli. Andiamo a scoprirli.

Olio di senape per capelli: premessa

Come per tutti i nostri articoli, vi raccomandiamo caldamente di testare il prodotto sul polso e sul retro dell’orecchio per scongiurare reazioni particolarmente pesanti. In effetti, l’olio di senape può irritare il cuoio capelluto su una pelle particolarmente sensibile poiché tende a riscaldare e alle volte ad arrossare.

Se, passate 24 ore, non riscontrate bruciori, potete utilizzarne, ma sempre parsimoniosamente.

Olio di senape per capelli: impacco idratante pre shampoo

L’impacco di oli può essere effettuato pre shampoo attraverso l’utilizzo non solo dell’olio di senape ma dell’olio di ricino. Mescolate in una ciotolina un cucchiaio di olio di senape e di ricino. Non serve abbondare con le dosi, poiché il prodotto andrà innanzitutto posto sulla cute e sui capelli bagnati, non troppo sulle lunghezze.

Il motivo? Sono entrambi oli abbastanza pesanti che potrebbero essere difficili da rilavare. Quindi bagnate i capelli e massaggiate il composto su cute e su capelli. Raccoglieteli sotto una cuffia o pellicola e lasciate in posa per circa 30-40 minuti. Riscaldate di tanto in tanto con un phon e infine, risciacquate.

Nota Bene: per risciacquare gli impacchi di oli va utilizzato prima il balsamo, e poi lo shampoo. Questo faciliterà la rimozione.

Olio di senape per capelli secchi: maschera stimolante

Assieme ad un impacco puro di oli, l’olio di senape può essere utilizzato per creare una maschera nutriente capace di rafforzare i capelli fragili e deboli. Tale maschera in realtà è adatta praticamente ad ogni tipologia di capello poiché avrà in sé ingredienti nutrienti e idratanti.
Servirà un cucchiaio di olio di senape, uno di olio di cocco, gam, mezzo avocado, 3 cucchiai di henné neutro (cassia obovata) e 3 di amla.

Cominciate preparando il GAM (QUI la ricetta) e aggiungendo quando sarà tiepido o raffreddato, i cucchiai di oli. A questo punto schiacciate mezzo avocado, e mescolate assieme a henné neutro e amla. Mescolate con gam e applicate sulle lunghezze soprattutto evitando la cute.

Mettete la pellicola e quindi lasciate in posa meno di un’ora. Stesso procedimento: prima balsamo, poi shampoo. Quindi asciugate. Utilizzate la maschera solo una volta al mese.

Stimolare la crescita con l’olio di senape per capelli

Infine, l’olio di senape per capelli, può essere utilizzato esclusivamente per stimolare la crescita. Ogni sera, prima di andare a dormire, massaggiate con i polpastrelli intrisi di olio di senape per 3-4 minuti. Quindi andate a dormire. Essendo molto pesante, non va utilizzato moltissimo olio, solo qualche goccia. Utilizzatelo quante volte volete durante la settimana, sperimentando ma senza esagerare.

QUI abbiamo parlato di altri metodi per stimolare la crescita
Dove si compra l’olio di senape? In tutti i negozi alimentari, etnici e anche online.
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!