Neem, polvere e olio: ecco come utilizzarli

Il Neem è una pianta che vanta proprietà insetticide ma che è anche altamente conosciuta per le sue proprietà cosmetiche

Neem
Fonte: Pixabay

Il neem, con nome botanico Azadirachta indica, è una pianta nativa dell’India e della Birmania. Noto per il suo principio attivo principale, l’azadiractina, vanta eccezionali proprietà insetticide, acaricide e nematocide, in realtà è conosciuta per le sue proprietà depurative e disintossicanti, quali antibatterico e antimicotico. Mentre la polvere di neem è ricavata dall’essiccazione delle foglie, l’olio viene ricavato dai semi. Entrambi vengono utilizzate per detergere e sgrassare, nonché equilibrare la cute. Andiamo a scoprire tutti i suoi utilizzi in cosmetica.

Premessa sul neem

Innanzitutto, prima di procedere, ricordate di testare il prodotto sul braccio o sulla cute per scongiurare eventuali reazioni allergiche. Nel caso in cui notiate rossori, pruriti o irritazioni, smettete con l’utilizzo e consultate il medico.

Polvere di neem per la pelle

La polvere di Neem può essere utilizzata al fine di mantenere la pelle purificata in profondità. Miscelare con acqua la polvere, vi offrirà un composto da stendere su acne o pelle grassa. Non solo, la polvere di neem è in grado di calmare la psoriasi e il prurito, ma l’utilizzo settimanale o bisettimanale del prodotto, mantiene la pelle elastica e, grazie all’alto contenuto di carotenoidi, agisce contro i radicali liberi. Potete miscelare la polvere con acqua o infuso di rosmarino per un azione antisettica totale.

Olio di neem contro la cellulite

Impiego molto importante è l’olio di Neem sul corpo. Non solo va a purificare la pelle in profondità, ma può aiutare a lenire la cellulite e a stimolare la microcircolazione. Basta applicare il prodotto assieme ad olio di argan, sulla pelle da massaggiare almeno 2 volte al giorno. Noterete i primi miglioramenti nel giro di un mese. Inoltre, la polvere, risulta ottima per calmare le irritazioni post depilazione, aiutando nel processo di cicatrizzazione ed alleviare la secchezza dell’inverno. Utilizzatela come impacco pre doccia: noterete pelle liscia più a lungo.

Polvere di neem e olio per i capelli

Infine, per la cura dei capelli, la polvere di Neem, così come il suo olio, si dimostra estremamente utile in caso di irritazioni del cuoio capelluto, forfora, dermatite e per la prevenzione dei pidocchi. E’ inoltre disintossicante: la polvere può migliorare la soglia di inquinamento dei capelli, alleviandone prurito e agendo da antisettico. Non solo può fungere da stimolante per la crescita dei capelli, ma aiuta anche a mantenerli forti, lucenti e morbidi. Preparate un impacco pre shampoo da applicare su capelli e cute. Utilizzando anche shikakai e amla per un’azione purificante e lavante.

QUI abbiamo approfondito le proprietà dell’olio!
Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook!

Lascia un commento